News

 

 

 

22 agosto 2010 - Feste ai Monti

 

Viste le positive esperienze degli anni scorsi e per mantenere vivo quello spirito che ci ha permesso di portare a termine l’asfaltatura della strada, i comitati di AASAT e Consorzio Pro Monti di Daro hanno organizzato un pranzo presso la Cà di Munt aperto a tutti gli amici dei monti. Vedi invito separato.        

 

 

Agosto-settembre 2010

 

Il Consorzio strada agricolo forestale Arbedo-Tagliata ha ottenuto i permessi per la posa di un’apposita segnaletica di limitazione pesi e dimensioni degli automezzi agli inizi della strada allo scopo di preservare la stessa. Il lavori verranno eseguiti non appena possibile .

 

 

Luglio-agosto 2010 - Lavori sulla strada

 

Il Comune di Arbedo-Castione ha nuovamente fatto eseguire lavori per la prevenzione di danni da acque meteoriche lungo il tracciato della strada. Il comitato AASAT è in attesa di un incontro con le autorità comunali e il Consorzio strada agricolo forestale Arbedo-Tagliata allo scopo di chiarire alcune situazioni (vedi restringimento della carreggiata con la posa di alcune centinaia di metri di “salamotto” e inagibilità di alcune piazzuole di scambio, eliminazione di costose traversine posate da AASAT, ecc.).

 

 

1° maggio 2010 - Pulizia della strada

 

Come consuetudine la giornata festiva è coincisa con la giornata dedicata alla pulizia della strada. Il tempo è stato clemente e anche quest’anno si è reiterata spettacolare dimostrazione di sensibilità e attaccamento ai Monti. Tutto il tracciato è stato pulito con cura e ai partecipanti è stato offerto un ottimo pranzo che lo chef Carlo Banfi ha appositamente preparato per l’occasione.

 

 

 

 

16 aprile 2010 --> Assemblea generale ordinaria dell’AASAT

 

In occasione dell’assemblea ordinaria è stato approvato il consuntivo 2009. Da notare che al Comune di Bellinzona sono già stati resi fr. 46'400. Approvato pure il preventivo 2010, la quota di rimborso per il 2010 rimane invariata in fr. 200, offrendo nel contempo agli affiliati la possibilità di un versamento unico di fr. 1’800 a liquidazione del proprio impegno nei confronti dell’Associazione.

 

 

1.05.2009 --> Pulizia della strada

Come consuetudine la giornata festiva è coincisa con la giornata dedicata alla pulizia della strada.
Per la prima volta l’azione è stata ampliata a parte della strada che da Tabiò scende verso Arbedo
e a quella fino alla Tagliata.
Spettacolare dimostrazione di sensibilità e attaccamento ai Monti.
Vi hanno partecipato ca. 85 volontari, provenienti dai Monti di Daro e da quelli della Tagliata.
Settantacinque di loro, presso la Cà di Münt, hanno poi potuto gustare l’ottima cucina
che lo chef Carlo Banfi ha appositamente preparato per l’occasione.
Il progetto della strada non ha dunque raggiunto solo l’obiettivo primario di dare ai villeggianti
un accesso degno di questo nome alle proprietà, ma ha anche avviato da un canto, e consolidato dall’altro,
i rapporti fra le persone: la ciliegina sulla torta.

 


27.4.2009 --> Facilitazione fiscale



La Divisione delle contribuzioni riconosce l’AASAT quale associazione con scopi di pubblica utilità
e senza fini di luco e ammette pertanto l’esonero fiscale dei versamenti in favore della stessa.
Una dichiarazione relativa all’importo versato nel 2008 è stata inviata entro fine maggio 2009
a tutti gli associati. Sono in corso accertamenti con la Divisione delle Contribuzioni in quanto
alcuni soci si sono visti negare il versamento quale liberalità del 2008. Vi terremo informati.

 



3.4.2009 --> Assemblea generale ordinaria dell’AASAT


Volti distesi e soddisfatti quelli che hanno frequentato l’assemblea ordinaria; la stessa ha preso atto
del positivo consuntivo dei lavori, ha approvato i conti consuntivi del 2008 e la modifica dell’art. 21
dello statuto, volto a creare le premesse per una agevolazione fiscale a favore degli associati.
Dalla sala sono giunti, spontanei, i sentiti e calorosi ringraziamenti all’indirizzo del Comitato.

La quota di rimborso per il 2009 viene fissata in fr. 200, offrendo nel contempo agli affiliati la possibilità
di un versamento unico di fr. 2'000 a liquidazione del proprio impegno nei confronti dell’Associazione.

La strada ha superato l’inverno senza danni e l’AASAT intende eseguire in proprio la pulizia dal fogliame,
allo scopo di recuperare risorse finanziarie supplementari per ammortizzare al più presto il prestito della Città.

 

 


14.11.2008 --> Un po’ di conti



A collaudo avvenuto si passa alla stesura del consuntivo dei lavori; grande è la soddisfazione
per il comitato la conferma di aver rispettato pienamente il preventivo spesa votato nell’assemblea ordinaria dell’11 aprile 2008.

Viene così confermato alla Città di Bellinzona la richiesta del prestito senza interessi di fr. 140'000
per poter liquidare le fatture inerenti l’asfaltatura, per un importo complessivo di fr. 504'452.
L’impegno dell’Associazione è quello di rimborsare l’importo nel lasso massimo di dieci anni.

Il finanziamento globale dell’opera è pertanto stato consolidato in questi termini:

Quote sociali proprietari immobili                                         fr. 182’500
Quote volontarie sostenitori                                                  fr.   15’500
Sussidi                                                                                   fr. 170’000
Prestito da restituire                                                              fr. 140’000

 


8.10.2008 --> Collaudo ufficiale della strada



Alla presenza dei rappresenti della Città di Bellinzona, della Sezione forestale, del Patriziato di Arbedo, della Saisa SA e dell’AASAT, si conclude ufficialmente la parte tecnico/operativa del progetto. Dopo l’attento esame generale dei lavori di sistemazione della strada è riconosciuta la conformità dell’opera ai sensi dei requisiti fissati per il finanziamento da parte del Dipartimento del Territorio.

Termina così, in maniera positiva, il grande sforzo messo in campo dal Comitato dell’AASAT, e sono dati i presupposti per la consegna della strada rinnovata al Consorzio strada agricolo forestale Arbedo Monti della Tagliata , per i compiti di manutenzione che allo stesso competono. Dopo solo sedici mesi dalla decisione  preliminare dell’assemblea dell’AASAT, nell’aprile del 2007, di avviare e finanziare il progetto, il sogno è divenuto realtà.

 

 


13.7.2008 --> L’alluvione


Prova del fuoco (si fa per dire …) per la nuova strada, a quel momento non ancora totalmente conclusa, per mano dell’alluvione di metà luglio.
Fortunatamente la strada ha subito solo qualche danno, subito riparato, soprattutto nella zona immediatamente sopra Arbedo (vedi foto); ma c’è da chiedersi, se le condizioni del rivestimento
fossero state quelle pietose degli scorsi anni che ne sarebbe stato dell’accesso ai nostri monti.

 

 

 



NewsArchivio news...



 

 

[top] [home]